Biografia

IMG_0067

Sono medico e istruttore subacqueo. Fotografo solo per passione. Ho trascorso parte della mia infanzia viaggiando, per seguire mio padre costretto a muoversi per lavoro. Ho persino vissuto da piccolo due anni in Tunisia, paese di cui ho ricordi vivissimi: le onde del deserto, il vento caldo, i tramonti infuocati. Ho trascorso complessivamente più di un anno in Kenya e a Zanzibar.

Ho viaggiato in tutto il mondo per scoprire le meraviglie dei fondali marini, ho viaggiato per vedere, ho viaggiato per fotografare, ho viaggiato per evadere; come molti, ho viaggiato anche per dimenticare.

La passione per la fotografia, nata inizialmente per documentare gli incontri subacquei, in seguito si è focalizzata sulla narrazione di viaggio: ora mi interessano persone, etnie, storie, riti, cerimonie.

Tutti ci possono insegnare qualcosa: valori perduti, capacità di vivere il tempo, punti di vista alternativi. Il viaggio serve a questo, a scoprire in altri o grazie ad altri qualcosa di noi. Ma, soprattutto, a scovare possibilità, infinite possibilità…


PREMI E RICONOSCIMENTI

– La fotografia “Dancalia” è stata inserita tra le dieci immagini finaliste nella Categoria Travel Sezione Open del Sony World Photography Award 2015 e si è classificata prima nel concorso “Mondo – Passione senza confini 2015” organizzato dalla Lonely Planet Italia. Nella versione in bianco e nero, si è classificata terza nel Concorso “Una fotografia per arredare 2014” di Cremona. E’ stata inoltre finalista nel Siena International Photo Awards 2015 e utilizzata nel trailer del concorso.

–  Le fotografie “Surma kids”  e  “In the net” si sono classificate al primo posto nelle categorie Travel e Bianco e Nero del concorso DiaframmiChiusi Photography Awards di Chiusi (Siena) 2016.

– La fotografia In the net” (“Nella rete”) si è classificata al primo posto nel Concorso “Una fotografia per arredare 2016” di Cremona, organizzato dal negozio “The Wall“.

– La fotografia “L’ombra impossibile” si è classificata al secondo posto del concorso “The Floating Piers: uomo, natura, territorio. Alla scoperta della Land art sul lago d’Iseo, 18 giugno-3 luglio 2016” organizzato dal Gruppo Iseoimmagine di Iseo.

-La fotografia “Eyes from Africa” si è classificata al secondo posto nella categoria Open del concorso Diaframmi Awards Contest 2017.

-L’immagine “I pozzi cantanti” ha ottenuto il secondo posto nel World Water Day Photo Contest 2018 organizzato dal Lions Club di Seregno.

– Il reportage “Donne Frustate” sulle donne Hamer in Etiopia si è classificato al terzo posto nel Premio Passaggi 2014.

– Il video subacqueo “Caccia” ha ottenuto nel 2001 il Premio Speciale della Giuria di Antibes e nel 2002 il Primo Premio nel Concorso Videosub di Faenza, il Primo Premio nel Concorso della Historical Diving Society di Viareggio e il terzo posto nel Concorso di Rognac sur Mer.

– Dal 2013 collaboro con il sito Mille Battute.



Intervista nella trasmissione “Ore 12” di Cremona Uno – Marzo 2015

Intervista ore 12


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.