La mostra “Popoli dimenticati dal tempo” non è al momento in calendario in alcuna area espositiva. E’ possibile che nei prossimi mesi vengano realizzati altri eventi su questo tema. Le date verranno comunicate nella sezione appuntamenti.

     E’ possibile acquistare le stampe della mostra consultando il catalogo delle immagini in vendita. Il ricavato andrà interamente alla associazione Onlus Barjo Imè.


“Ebbi la sensazione di essermi imbattuto

in una razza sopravvissuta solo perché il tempo

si era scordato di estinguerla!”

(John Hillaby)

  

     Che sensazione vi evoca il nome “Regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud”? Non potrebbe trattarsi del nome di un mondo intero?

In effetti, quest’area dell’Etiopia del Sud abitata da oltre 40 gruppi etnici costituisce davvero un mondo a sé, ricco di diversità culturali e di usanze singolari. Surma, Karo, Hamer, Mursi e Konso sono solo alcune delle popolazioni che vi risiedono. Vivono come migliaia di anni fa, con pochissime inevitabili concessioni alla modernità.

È un’Africa coloratissima, questa: terra rossa, alberi verdi, sterpi gialli di fondono con le vesti e le decorazioni sgargianti di queste tribù.

Ma nella sua essenza è un’Africa in bianco e nero: o sei sano o sei malato, o sei ricco o sei povero, o sei di una fazione o di un’altra. La sensazione è che non ci siano mai vie di mezzo.

E il bianco e nero è anche il modo migliore per congelare i riflessi della luce sulla pelle di queste persone, su questi volti che ci fissano, su occhi grandi che ci mettono di fronte a noi stessi… occhi che impongono delle riflessioni, nostro malgrado, e che ci riportano a qualcosa di ancestrale.

Non solo il tempo, ma anche gli uomini sembrano essersi dimenticati di queste etnie: spesso confinate in riserve per usurparne le terre di origine e costrette talora a cambiare abitudini e modalità di sostentamento, queste genti abitano terre abitano terre minacciate dalla costruzione di una diga che ne minerà le possibilità di coltivazione. Difendere la sopravvivenza e l’identità culturale di queste genti è dovere di tutto il mondo civile.

© Enrico Madini 2015

Licenza Creative Commons

Tutto il materiale contenuto in “Popoli dimenticati dal tempo” di Enrico Madini è distribuito con licenza

Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale

 Creative Commons Attribution 4.0 International License

Per richieste di autorizzazione, scrivere all’autore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Latest Posts By Enrico Madini

Categoria

Articolo